Cessione di azienda

Intervento in atto di persone fisiche/ditte individuali:

  • Fotocopia (fronte-retro) del documento d’identità (da esibire in originale al Notaio al momento della stipula) e del codice fiscale dell’alienante e dell’acquirente;
  • Certificato di stato libero o Estratto dell’atto di matrimonio rilasciato dal Comune ove il matrimonio è stato contratto dell’alienante;
  • Copia di eventuale impresa familiare:
  • – copia dell’atto dichiarativo o dell’ultimo atto modificativo;
    – fotocopia (fronte-retro) del documento d’identità e del codice fiscale dei collaboratori (è richiesto l’intervento degli stessi in atto, al fine di autorizzare la cessione in quanto titolari del diritto di prelazione sull’azienda oppure un loro atto di rinuncia);

  • Partita IVA delle imprese dell’alienante e dell’acquirente;
  • Permesso di soggiorno o Carta di soggiorno in caso di intervento di cittadini extracomunitari.

Intervento in atto di enti e società:

  • Fotocopia (fronte-retro) del documento d’identità (da esibire in originale al Notaio al momento della stipula) del legale rappresentante;
  • Denominazione o ragione sociale e partita IVA relativa alle imprese dell’alienante e/o dell’acquirente;
  • Copia dei patti sociali o dello statuto vigente;
  • Fotocopia del verbale del consiglio di amministrazione e/o del verbale dell’assemblea dei soci che autorizza il legale rappresentante;
  • Eventuale copia della procura con la quale sono stati attribuiti i poteri al legale rappresentante.

Documenti inerenti all’oggetto della cessione:

  • Copia dell’atto notarile di acquisto dell’azienda;
  • Estremi delle autorizzazioni amministrative;
  • Dati anagrafici di eventuali dipendenti;
  • Elenco beni strumentali e attrezzature;
  • Documentazione relativa ad eventuali autoveicoli;
  • Elenco rimanenze di eventuali beni merce;
  • Contratti in corso che si intendono cedere alla parte cessionaria;
  • Indicazione di debiti e/o crediti di impresa oggetto di eventuale accollo e cessione;
  • Prezzo convenuto ripartito tra avviamento, beni strumentali e rimanenze merci;
  • Modalità di pagamento del prezzo;
  • Valore dell’avviamento;
  • Indirizzo di posta elettronica certificata della società cedente (PEC).